header-banner-image

Consulenza Gestione dell'energia CEI 11352 ESCO

UNI CEI 11352:2014 e UNI CEI EN 15900:2010


Consulenza Gestione dell'energia ed Efficienza Energetica ESCO Energy Service Company.

Il settore dell'efficienza energetica non può prescindere dalla presenza di società di servizi energetici in grado non solo di realizzare gli interventi finalizzati al contenimento dei consumi, ma anche di supportare il cliente nell'investimento finanziario che ne consegue.
Le società di servizi energetici che operano in tale contesto e che reperiscono le risorse finanziarie richieste, eseguono diagnosi energetiche, studi di fattibilità e progettazione degli interventi, realizzano e gestiscono la manutenzione ed l'operatività degli impianti, vengono denominate Energy Service Company (ESCO). I servizi di efficientamento energetico offerti dalle società ESCO giocano un ruolo importante nel controllo dei consumi energetici e il miglioramento dell'efficienza energetica.


UNI CEI 11352:2014
Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCO) - Requisiti generali, liste di controllo per la verifica dei requisiti dell'organizzazione e dei contenuti dell'offerta di servizio.
La norma definisce i requisiti generali e una lista di controllo per la verifica dei requisiti delle società di servizi energetici (ESCO) che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica conformi alla UNI CEI EN 15900, con garanzia dei risultati.
In particolare descrive i requisiti generali e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una ESCO deve possedere per poter offrire i servizi di efficienza energetica e le attività peculiari, presso i propri clienti.
Fornisce inoltre una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCO e i contenuti minimi dell'offerta contrattuale del servizio di miglioramento dell'efficienza energetica offerta da una ESCO.
UNI CEI EN 15900:2010
Servizi di efficienza energetica - Definizioni e requisiti. La norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15900. Specifica le definizioni e i requisiti minimi per un servizio di miglioramento dell'efficienza energetica. Non descrive i requisiti del fornitore del servizio, ma individua e descrive le principali fasi del processo di fornitura del servizio e ne evidenzia i requisiti fondamentali.
I punti della norma:

1 Scopo
2 Riferimenti normativi
3 Termini e definizioni
4 Requisiti di servizi di efficienza energetica
4.1 Requisiti generali
4.2 Azioni di miglioramento dell'efficienza energetica
4.3 Verifica del miglioramento dell'efficienza energetica
4.4 Descrizione del processo per le azioni di follow-up
Esempio di un processo di fornitura di servizi di efficienza energetica

Schema che illustra un tipico processo di fornitura di servizi di efficienza energetica da UNI CEI EN 15900


L'insieme di queste norme tecniche, inclusa la Norma ISO 50001 Sistemi di Gestione dell'Energia tratta tutti gli aspetti che, partendo dalle necessità energetiche del cliente, assicurano il conseguimento degli obiettivi fissati dalla Direttiva 2012/27/UE concernente l'efficienza energetica.


Azienda e Consulenza Integrata si impegnano alla realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione.
1) Realizzazione ed adozione del Sistema di Gestione
- Verifica delle attività, dei processi, dei ruoli e delle funzioni;
- costituzione del gruppo di lavoro aziendale e definizione di piano lavori da seguire di concerto tra Consulenza Integrata S.r.l. ed i vertici aziendali;
- definizione della struttura e delle responsabilità;
- predisposizione sistema di tracciatura dei contratti e degli ordini e dei controlli di qualità su fornitori e forniture partendo dalle fatture emesse;
- supporto nella scelta dell'Organismo di Certificazione (OdC);

Redazione delle Informazioni documentate, che riguarderanno:
- procedure gestionali;
- istruzioni operative;
- modulistica correlata;
- predisposizione delle registrazioni obbligatorie;
- manuale del SG 11352.

I punti della Norma:
1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
2 RIFERIMENTI NORMATIVI
3 TERMINI E DEFINIZIONI
4 REQUISITI GENERALI
4.1 Generalità
4.2 Attività
Le attività svolte dalla ESCO sul sistema di domanda e consumo di energia dei propri clienti, ai fini della fornitura del servizio di efficienza energetica, possono essere svolte direttamente o indirettamente, fermo restando l'assunzione di responsabilità.
Le attività non svolte direttamente dalla ESCO devono essere contrattualmente dichiarate.
4.3 Capacità
Le capacità che la ESCO deve possedere sono riportate nei punti seguenti.
Tali capacità devono permettere alla ESCO di gestire le attività di cui al punto 4.2 svolte direttamente oppure affidate a terzi e di offrire il servizio di efficienza energetica di cui alla UNI CEI EN 15900:2010.
4.3.2 Organizzativa
4.3.3 Diagnostica
4.3.4 Progettuale
4.3.5 Gestionale
4.3.6 Economica e finanziaria
5 LISTA DI CONTROLLO PER LA VERIFICA DEI REQUISITI
APPENDICE A LISTA DI CONTROLLO PER LA VERIFICA DEI REQUISITI E DELLE CAPACITÀ
APPENDICE B CONTENUTI MINIMI DELL'OFFERTA CONTRATTUALE DEL SERVIZIO DI EFFICIENZA ENERGETICA
prospetto B.1 Contenuti minimi dell'offerta contrattuale di un servizio di efficienza energetica

2) Attuazione ed Implementazione
Supporto all'applicazione ed aggiornamento dei documenti del Sistema di Gestione, formazione in campo del personale.

3) Corso di Formazione certificato

4)Audit Interno
Durante l' audit interno di conformità e di efficacia del SG, le attività svolte saranno:
- Presentazione delle prescrizioni e dei risultati emersi;
- Apertura delle Azioni Correttive e Preventive necessarie sulla base degli esiti dell'Audit
- Effettuazione del Riesame di Direzione
- Adeguamento, ove necessario, del SG.

5) Assistenza, in qualità di osservatore, nel corso degli Audit, Documentale e di Sorveglianza, da parte dell'Ente Certificatore (OdC) e relativi chiarimenti sulla base di quanto emerso dall'Audit Interno e Riesame di direzione.

Risultato previsto: Certificazione secondo la norma CEI UNI 11352:2014.


MANTENIMENTO IMPLEMENTAZIONE DEL SG

Ad avvenuta Certificazione:
Revisione Documentale Audit e Riesame del Sistema di Gestione

  • Eventuale Revisione Documentale
  • Audit per verificare lo stato di conformità aziendale al Sistema di Gestione
  • Riesame del Sistema
  • Assistenza, in qualità di osservatore, nel corso dell'Audit, dell'Ente Certificatore

Amiamo essere consulenti in prima linea, al fianco degli imprenditori per realizzare, nella loro azienda, le strategie e gli obbiettivi che ci siamo posti insieme. Il nostro obiettivo: creare sempre nuovo valore aggiunto per i nostri Clienti.


Questo documento è di proprietà di Consulenza Integrata S.r.l., ogni divulgazione e riproduzione o cessione di contenuti a terzi deve essere autorizzata dalla Consulenza Integrata S.r.l. stessa.