header-banner-image

Corso ISO 31000 Gestione del Rischio

UNI ISO 31000:2010 Gestione del rischio-Principi e linee guida

CORSO UNI ISO 31000:2010
Gestione del rischio-Principi e linee guida

Il corso Certificato, è rivolto alla Direzione, al Responsabile del Sistema di Gestione, ai responsabili dei processi o di funzione; ha un taglio operativo e tratta anche alcuni casi di misurazione di processi e attività della propria realtà aziendale.
Preparazione del personale aziendale alla Verifica Ispettiva di Certificazione se richiesta.

Tutte le attività di un'organizzazione comportano dei rischi. Le organizzazioni gestiscono il rischio identificandolo, analizzandolo e valutando se esso debba essere modificato dal trattamento (del rischio) per soddisfare i propri criteri di rischio. Per tutta la durata di questo processo, comunicano e consultano i portatori d'interesse e monitorano e
riesaminano il rischio ed i controlli che lo stanno modificando, per accertarsi che non sia richiesto alcun ulteriore trattamento.

La norma descrive dettagliatamente questo processo sistematico e logico.

I punti della norma:
INDICE
INTRODUZIONE

Relazioni tra i principi della gestione del rischio, la struttura di riferimento ed il processo


1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
2 TERMINI E DEFINIZIONI
3 PRINCIPI
4 STRUTTURA DI RIFERIMENTO
4.1 Generalità


4.2 Mandato e impegno
4.3 Progettazione della struttura di riferimento per gestire il rischio
4.3.1 Comprendere l'organizzazione ed il suo contesto
4.3.2 Stabilire la politica per la gestione del rischio
4.3.3 Responsabilità
4.3.4 Integrazione nei processi organizzativi
4.3.5 Risorse
4.3.6 Stabilire i meccanismi di comunicazione e reporting interni
4.3.7 Stabilire i meccanismi di comunicazione e reporting esterni
4.4 Attuare la gestione del rischio
4.4.1 Attuare la struttura di riferimento per gestire il rischio
4.4.2 Attuare il processo di gestione del rischio
4.5 Monitoraggio e riesame della struttura di riferimento
4.6 Miglioramento continuo della struttura di riferimento
5 PROCESSO
5.1 Generalità

5.2 Comunicazione e consultazione
5.3 Definire il contesto
5.3.1 Generalità
5.3.2 Definire il contesto esterno
5.3.3 Definire il contesto interno
5.3.4 Definire il contesto del processo di gestione del rischio
5.3.5 Definire i criteri di rischio
5.4 Valutazione del rischio
5.4.1 Generalità
5.4.2 Identificazione del rischio
5.4.3 Analisi del rischio
5.4.4 Ponderazione del rischio
5.5 Trattamento del rischio
5.5.1 Generalità
5.5.2 Selezione delle opzioni di trattamento del rischio
5.5.3 Predisporre e attuare dei piani di trattamento del rischio
5.6 Monitoraggio e riesame
5.7 Registrazione del processo di gestione del rischio
APPENDICE A CARATTERISTICHE DI UNA GESTIONE DEL RISCHIO ROBUSTA
A.1 Generalità
A.2 Risultati chiave
A.3 Attributi


Richiedi informazioni
Richiedi offerta

Consulenza Risk Management ISO 31000

Il corso è comprensivo di materiale di supporto, test di verifica dell'apprendimento, questionario valutazione azioni formative, certificazione di avvenuta formazione con relativo registro presenze.