header-banner-image

UNI ISO 20400:2017 Acquisti sostenibili - Guida

Integrare la ISO 26000

Data: 12 Gennaio 2018 Ore: 13:43

UNI ISO 20400:2017
Acquisti sostenibili - Guida
Data entrata in vigore : 07 settembre 2017
Partendo dal presupposto che ogni organizzazione ha impatti ambientali, sociali ed economici, gli acquisti rappresentano un potente strumento nelle loro mani. Infatti, ogni organizzazione che desideri comportarsi in modo responsabile e contribuire allo sviluppo sostenibile e agli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite integra con politiche di sostenibilità le proprie pratiche di acquisto comprese le catene di fornitura. Così facendo è anche in grado di controllare o meglio gestire rischi e opportunità del mercato.
La norma fornisce una guida per le organizzazioni, indipendentemente dalla loro attività o dimensione, per integrare la sostenibilità negli acquisti, come descritto nella ISO 26000. Essa è rivolta alle parti interessate coinvolte o influenzate che subiscono impatti dalle decisioni e dai processi sugli acquisti.
Più in dettaglio, questo documento supporta le organizzazioni nel rispetto delle loro responsabilità di sostenibilità permettendo di comprendere:
cosa s'intende per acquisti sostenibili;
cosa si intende per impatti e considerazioni di sostenibilità sotto i diversi aspetti dell'attività di acquisto:
politica;
strategia;
processo;
come attuare acquisti sostenibili.

La figura 1 presenta la struttura di questo documento.
Questo documento è applicabile a qualsiasi organizzazione, pubblica o privata, indipendentemente dalla sua dimensione e posizione. È inteso per essere compreso da qualsiasi stakeholder coinvolto o influenzato da decisioni e processi di approvvigionamento. L'implementazione di questo documento tiene conto del contesto e delle caratteristiche particolari di ciascuna organizzazione, adattando l'applicazione dei concetti alle dimensioni dell'organizzazione. L'adozione di questo documento da parte di grandi organizzazioni promuove opportunità per le organizzazioni di piccole e medie dimensioni nelle loro catene di approvvigionamento.
La clausola 4 fornisce una panoramica degli appalti sostenibili. Descrive i principi e gli argomenti principali dell'approvvigionamento sostenibile ed esamina i motivi per cui le organizzazioni intraprendono acquisti sostenibili. Un'importante considerazione viene data alla gestione dei rischi (comprese le opportunità), affrontando gli impatti negativi sulla sostenibilità attraverso la due diligence, stabilendo priorità, esercitando un'influenza positiva ed evitando complicità.
La clausola 5 fornisce una guida su come le considerazioni di sostenibilità sono integrate a livello strategico all'interno delle pratiche di approvvigionamento di un'organizzazione, al fine di garantire che l'intenzione, l'orientamento e le principali priorità di sostenibilità dell'organizzazione siano raggiunti. Ha lo scopo di assistere il top management nella definizione di una politica e strategia di approvvigionamento sostenibile.
La clausola 6 descrive le condizioni organizzative e le tecniche di gestione necessarie per attuare con successo e migliorare continuamente l'approvvigionamento sostenibile. L'organizzazione garantisce che tali condizioni e pratiche siano in atto al fine di assistere le persone con la responsabilità per l'acquisto di beni o servizi integrare considerazioni di sostenibilità nel processo di approvvigionamento.
La clausola 7 affronta il processo di approvvigionamento ed è intesa per le persone che sono responsabili per l'acquisto effettivo all'interno della loro organizzazione. È anche interessante per le funzioni associate, in quanto descrive come le considerazioni sulla sostenibilità sono integrate nei processi di approvvigionamento esistenti.


Consulenza Responsabilità Sociale ISO 26000

 

ALLEGATI
Figura 1 - Vista schematica del contenuto di ISO 20400
Scarica l'allegato
i 7 soggetti principali
Scarica l'allegato