header-banner-image

Earth Technology Expo

Firenze, Fortezza da Basso dal 15/11/2023 al 18/11/2023 

Data: 14 Novembre 2023 Ore: 10:00 Luogo: Firenze, Fortezza da Basso

ISPRA a Earth Tecnology Expo 2023
 
Promosso da EWA - Fondazione Earth and Water Agenda, Protezione Civile, ISPRA/SNPA, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco e ANBI, Earth Technology Expo vedrà 200 tra scienziati, rappresentanti delle istituzioni, tecnici specializzati, ricercatori, esperti, operatori sul campo, per quattro giorni impegnati in 100 incontri sui problemi e sulle strategie per mitigare i rischi climatici aumentando la conoscenza e la coscienza dei pericoli incombenti, e per attivare le difese e le auto-difese contro eventi meteoclimatici sempre più estremi come incendi, terremoti, frane, alluvioni, ondate di calore sempre più premature e persistenti e rischi vulcanici come quelli rappresentati oggi dai fenomeni in corso nei Campi Flegrei.


 
Quando

dal 15/11/2023 al 18/11/2023 

Dove

Firenze, Fortezza da Basso

ISPRA partecipa ai seguenti incontri:

14 novembre

Cambiamenti climatici e crisi climatica nell'area euromediterranea
15 novembre

Attività per la promozione e diffusione del programma Copernicus
16 novembre

Innovazione e sostenibilità nel Progetto CARG – Cartografia Geologica
Lo sviluppo dei servizi operativi nazionali nell'ambito del PNRR: L’architettura di sistema utenti istituzionali
Salvaguardia dei Beni Culturali
Estremizzazione degli eventi idrometeoclimatici e metodologia di monitoraggio
17 novembre

L’infrastruttura di ricerca GeoSciences IR - Geologia condivisa al servizio di tutti
Il ruolo dell'Informazione Geografica nel Programma Copernicus - Evoluzioni e prospettive
Agricoltura e politiche per un uso efficiente dell’Acqua
I dati di osservazione della terra a supporto della mobilità sostenibile
Il Forum Nazionale degli Utenti Copernicus, cui ISPRA fornisce supporto di segreteria tecnica e supporto tecnico-scientifico, partecipa all’Earth Technology Expo (ETE), sono in programma sette sessioni informative sulle diverse attività portate avanti nell’ultimo anno, destinate non solo agli utenti dell'osservazione della Terra ma anche ai cittadini che parteciperanno all’EXPO, compresi docenti e studenti.
Quest’anno verrà anche allestito uno stand per accogliere e interagire con gli utenti interessati e per sviluppare attività didattiche dedicate alle scuole secondarie, spazio condiviso con la Commissione Europea.