header-banner-image

ISO 45001

Perchè certificarsi

Data: 04 Giugno 2020 Ore: 10:01

Consulenza Sicurezza UNI ISO 45001
Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro – Requisiti e guida per l'uso.
La UNI ISO 45001 specifica i requisiti per un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro (SSL) e fornisce una guida per il suo utilizzo, al fine di consentire alle organizzazioni di predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri, prevenendo lesioni e malattie correlate al lavoro, nonché migliorando proattivamente le proprie prestazioni relative alla SSL.
La norma è applicabile a qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalle dimensioni, tipo e attività, che desideri creare, attuare e mantenere un sistema di gestione per migliorare la salute e la sicurezza sul lavoro, eliminare i pericoli e minimizzare i rischi per la SSL (incluse le carenze del sistema), cogliere le opportunità per la SSL e prendere in carico le non conformità del sistema di gestione associate alle proprie attività.
Inoltre, facilita l'organizzazione nel raggiungimento dei risultati attesi del suo sistema di gestione per la SSL; ovvero:
a) miglioramento continuo delle prestazioni di sicurezza;
b) soddisfacimento dei requisiti legali e degli altri requisiti connessi;
c) raggiungimento degli obiettivi per la sicurezza sul lavoro;
Rispondere alle aspettative ed esigenze dei lavoratori e parti interessate, quali: Clienti, Assicurazioni, Tour Operator, Fornitori.
La UNI ISO 45001 include un'appendice informativa nazionale contenente alcune note riguardanti la corretta collocazione della norma rispetto al quadro legislativo vigente (D.Lgs. 81/2008).


Consulenza nella realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro SSL in conformità alla norma UNI ISO 45001.

  • Verifica sull'adozione e l'attuazione del SSL secondo il D. Lgs. 81/08 e s.m.i. attraverso l'analisi del Documento di Valutazione dei Rischi, istruzioni operative, relativa modulistica e della formazione svolta secondo quanto stabilito dalla normativa vigente;
  • realizzazione ed adozione del Sistema di Gestione;
  • formazione del personale;
  • audit interni con riesame;

L'alta direzione deve, a intervalli pianificati, riesaminare il sistema di gestione per la SSL
dell'organizzazione, per assicurarne la continua idoneità, adeguatezza ed efficacia.
Il riesame di direzione deve includere considerazioni su:
a) stato delle azioni derivanti da precedenti riesami di direzione;
b) cambiamenti nei fattori esterni e interni che sono pertinenti al sistema di gestione per la SSL, inclusi:
1) esigenze e aspettative delle parti interessate;
2) requisiti legali e altri requisiti;
3) rischi e opportunità;
c) grado di realizzazione della politica per la SSL e degli obiettivi per la SSL;
d) informazioni sulle prestazioni in termini di SSL, compresi gli andamenti relativi a:
1) incidenti, non conformità, azioni correttive e miglioramento continuo;
2) risultati del monitoraggio e della misurazione;
3) risultati della valutazione della conformità ai requisiti legali e altri requisiti;
4) risultati di audit;
5) consultazione e partecipazione dei lavoratori;
6) rischi e opportunità;
e) adeguatezza delle risorse per il mantenimento di un efficace sistema di gestione per la SSL;
f) comunicazioni pertinenti con le parti interessate;
g) opportunità per il miglioramento continuo.
Gli output del riesame di direzione devono comprendere decisioni relative a:
- mantenimento dell'idoneità, dell'adeguatezza e dell'efficacia del sistema di gestione per la SSL nel conseguimento dei risultati attesi;
- opportunità di miglioramento continuo;
- qualsiasi esigenza di modifica al sistema di gestione per la SSL; risorse necessarie;
- azioni, se necessarie;
- opportunità per migliorare l'integrazione del sistema di gestione per la SSL con altri processi di business;
- qualsiasi implicazione per gli indirizzi strategici dell'organizzazione.
L'alta direzione deve comunicare i risultati pertinenti del riesame di direzione ai lavoratori e, ove istituiti, ai rappresentanti dei lavoratori.
L'organizzazione deve conservare informazioni documentate quale evidenza dei risultati dei riesami di direzione.
Adeguamento, ove necessario, del SSL.

  • assistenza durante l'Audit Ente di Certificazione;
  • mantenimento ed implementazione del SSL.

Relazione tra PDCA e punti della norma: da ISO 45001


INAIL da OT 24 a OT 23

Riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione, pubblicato il nuovo modello OT23

Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100.
TIPO:TG = Trasversale Generale (può essere realizzato su tutti i settori produttivi e produce effetti su tutte le PAT della ditta).

L’azienda ha adottato o mantenuto un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificato BS OHSAS 18001:07 o UNI ISO 45001:18 da Organismi di certificazione accreditati per lo specifico settore presso Enti di accreditamento che operano nel rispetto dei regolamenti EA e IAF. Punti 100 Tipo TG.


Eccellenza Ospitalità Alberghiera-Alberghi Sicuri

Certificarsi ISO 45001, una chiara garanzia anche per gli Ospiti

 Belmond Grand Hotel Timeo, Taormina

 Belmond Villa Sant'Andrea, Taormina Mare

 Belmond Hotel Cipriani, Venezia

 Belmond Hotel Splendido, Portofino

 Belmond Villa San Michele, Firenze

 Belmond Castello di Casole

 Belmond Hotel Caruso, Ravello

Belmond Italia S.p.A.

Belmond Italia e Hotels si sono certificati ISO 45001 con 

Uno dei certificati degli Hotels


Consulenza Salute e Sicurezza sul Lavoro