header-banner-image

Medicina del Lavoro

Codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro Edizione 2016

Data: 13 Ottobre 2016 Ore: 12:06

Codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro Edizione 2016
Molteplici sono le ragioni che hanno indotto la International commission on occupational health (ICOH) ad adottare un codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro (OML), diverso dai codici etici dei medici di medicina
generale. La prima è senz'altro da attribuirsi alla sempre maggiore consapevolezza della complessità e della possibile conflittualità delle responsabilità degli addetti alla salute e alla sicurezza sul luogo di lavoro nei riguardi dei lavoratori, dei datori di lavoro, del pubblico, delle autorità in materia di salute pubblica e del lavoro e di altri istituti come la previdenza sociale e l'autorità giudiziaria.
La seconda ragione va ricercata nel crescente numero di professionisti nel campo della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro in seguito all'istituzione, obbligatoria o volontaria, dei servizi di medicina del lavoro. Un'altra è l'emergente sviluppo di un approccio multidisciplinare nella medicina del lavoro, che si traduce in un coinvolgimento nei servizi di medicina del lavoro di specialisti afferenti a professioni diverse.