header-banner-image

Salute e sicurezza sul Lavoro

Sostanze Chimiche

Data: 17 Aprile 2024 Ore: 12:08

EU Agencies: more work needed to make chemicals safe and sustainable. Agenzie dell'UE: occorre lavorare di più per rendere le sostanze chimiche sicure e sostenibili
The transition towards safer and more sustainable chemicals is progressing in some areas, while in others, it is just beginning. This is the finding of a first, joint Europe-wide assessment of the drivers and impact of chemical pollution by the European Environment Agency (EEA) and the European Chemicals Agency (ECHA) published today. The enchmarking found that more work is still needed to reduce the impact of harmful substances on human health and the environment.

La transizione verso sostanze chimiche più sicure e sostenibili sta progredendo in alcune aree, mentre in altre è appena iniziata. Questo è il risultato di una prima valutazione congiunta a livello europeo delle cause e dell’impatto dell’inquinamento chimico da parte dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) e dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), pubblicata oggi. Dall’analisi comparativa è emerso che è ancora necessario lavorare ulteriormente per ridurre l’impatto delle sostanze nocive sulla salute umana e sull’ambiente.

Il numero di sostanze chimiche industriali esaminate ai sensi della legislazione dell'UE in materia di sostanze chimiche per determinarne la sicurezza è aumentato notevolmente. Le autorità hanno ora una conoscenza molto migliore delle proprietà pericolose delle sostanze chimiche utilizzate in tutta l'UE, il che si traduce in molte azioni per ridurre al minimo e controllare i rischi di diversi gruppi di sostanze.

Secondo la relazione di sintesi congiunta AEA-ECHA sul quadro di indicatori dell'UE per le sostanze chimiche, l'uso complessivo delle sostanze chimiche più dannose (in particolare quelle cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione) è ancora in crescita, ma più lentamente rispetto alla crescita complessiva del mercato delle sostanze chimiche. Aumenta la pressione per evitare l'uso delle cosiddette sostanze che destano preoccupazione e per attuare i principi del quadro "sicuro e sostenibile fin dalla progettazione".

RACCOMANDAZIONE (UE) 2022/2510 DELLA COMMISSIONE
dell’8 dicembre 2022
che istituisce un quadro europeo di valutazione per sostanze chimiche e materiali «sicuri e sostenibili fin dalla progettazione»

È necessario garantire in modo più efficace che i prodotti di consumo non contengano le sostanze più nocive, ad esempio sostanze chimiche che alterano il sistema endocrino, che influiscono negativamente sul sistema ormonale, o sostanze persistenti, bioaccumulabili e tossiche, che presentano un rischio per gli anni a venire anche dopo la cessazione del loro utilizzo.

Quadro di indicatori dell'UE per le sostanze chimiche - Relazione di sintesi

Sono necessari più dati e informazioni per comprendere meglio l'esposizione umana e ambientale alle sostanze chimiche più dannose e il loro impatto. Tuttavia, gli indicatori mostrano chiaramente che il passaggio a sostanze chimiche sicure e sostenibili deve continuare e dovrebbe persino essere accelerato.


Consulenza Salute e Sicurezza sul Lavoro

Consulenza Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro D.Lgs. 81 Incarico RSPP - DVR - DUVRI - PSC - PSS - POS